Ayurveda

0
459

L’Ayurveda è un sistema di medicina tradizionale di 5000 anni originario dell’India. Secondo la filosofia indiana e la sua teoria dell’evoluzione, l’universo è composto da cinque elementi fondamentali. Questi sono aria, fuoco, acqua, terra ed etere. Mentre questi sono presenti in tutti gli esseri viventi, all’interno del corpo umano si manifestano come dosha.

Lo scopo ultimo dell’ayurveda è connettere il corpo, la mente e lo spirito. Si ritiene che raggiungere questo equilibrio incoraggerà il benessere e preverrà le malattie.

Questa pagina esplorerà i dosha ayurvedici e come funzionano. Impareremo i benefici della medicina ayurvedica e i principi guida alla base della terapia. Vedremo anche il costo dell’Ayurveda e cosa aspettarsi dal trattamento.

Cos’è l’Ayurveda?

L’Ayurveda, che significa “la scienza della vita”, è un sistema di guarigione. Il tuo medico creerà un programma adatto ai tuoi problemi. Il programma consisterà in una serie di trattamenti che ritengono essere più efficaci. Questi possono includere massaggi, dieta, rimedi erboristici, panchakarma e trattamenti per il sudore.

I tre principali dosha sono bioenergie, che corrono in tutto il corpo. Ognuno di loro ha un sito e una funzione specifici. Il trattamento si basa sul principio che la cattiva salute è causata da uno squilibrio delle forze nel corpo. L’obiettivo principale dell’Ayurveda è ripristinare gli equilibri dosha del corpo.

La differenza tra l’Ayurveda e la medicina convenzionale occidentale è che la medicina convenzionale dedica la maggior parte dei suoi sforzi per isolare le differenze nella malattia. L’Ayurveda si concentra sulle qualità di ogni individuo e su come la malattia colpisce ognuno in modo diverso.

Nonostante ciò, un praticante ayurvedico non rifiuterebbe l’uso di farmaci prescritti. Uno dei principi centrali dell’Ayurveda è che dovremmo utilizzare qualsiasi modalità di guarigione che ripristinerà l’equilibrio del corpo e migliorerà la salute. Questo può includere rimedi erboristici , cambiamenti nella dieta, psicoterapia , prescrizione di farmaci ed esercizio fisico.

Cosa sono i dosha?

I dosha sono energie originate dai cinque elementi fondamentali; etere, terra, fuoco, acqua e aria. I tre dosha umani corrispondono agli elementi attivi, aria (Vata), fuoco (Pitta) e acqua (Kapha). L’antica tradizione crede che mantenere questi dosha armoniosamente in equilibrio sia la chiave per una buona salute e benessere.

Nell’Ayurveda, si crede che i dosha umani siano manifestazioni dei nostri tipi di corpo-mente. Ognuno descrive le nostre caratteristiche individuali, tratti e tendenze. In generale, siamo tutti costituiti da una combinazione di dosha, di cui uno che agisce come il più dominante.

Pitta (fuoco) – Quelli con un dosha Pitta dominante sono solitamente leader naturali. Saranno fiduciosi, appassionati e organizzati. Ma un sovraccarico di dosha Pitta può provocare irritazione della pelle, surriscaldamento, bruciore di stomaco e ulcere.

Kapha (acqua) – I tipi Kapha sono leali, di buon cuore, calmi e amorevoli. Troppo Kapha può provocare letargia, aumento di peso, congestione e cattiva digestione.

Vata (aria) – Le persone con un dosha Vata dominante tendono ad essere di natura creativa con molta immaginazione e visione. Se il loro dosha diventa sbilanciato, possono diventare ansiosi, smemorati e spesso tesi. Tipici problemi di salute causati da un Vata sbilanciato sono gonfiore, ansia o disturbi articolari.

“Principi guida” ayurvedici

La premessa dietro l’Ayurveda è che la mente può influenzare il corpo nella direzione della malattia e della salute. L’Ayurveda è stato sviluppato come un sistema. Era un sistema per connetterci alla nostra intelligenza interiore, per portarla in equilibrio e, a sua volta, portare equilibrio al corpo.

L’Ayurveda ha sette principi di base per ripristinare e mantenere l’equilibrio mente-corpo. Questi sono ancora rilevanti oggi:

  1. Segui una dieta colorata e saporita.
  2. Dormi sonni tranquilli la notte.
  3. Impegnati in esercizi regolari che migliorano la flessibilità e la forza.
  4. Prenditi del tempo ogni giorno per calmare la mente e meditare.
  5. Coltiva relazioni amorose.
  6. Finisci ciò che non ti serve.
  7. Risveglia la tua passione.

Cosa aspettarsi da una sessione con un terapista ayurvedico

Nella tua consultazione iniziale, ti verrà probabilmente chiesto di spiegare la tua dieta, il tuo stile di vita e gli stati mentali ed emotivi. Probabilmente avrai bisogno di un’anamnesi dettagliata. Potrebbe anche esserti chiesto di avere letture del polso e della lingua o altre forme di esami del corpo.

Di solito, una consultazione iniziale dura un’ora o più. È importante che il professionista faccia un’analisi dettagliata e ascolti ciò che hai da dire con grande attenzione.

L’analisi aiuterà a diagnosticare la causa principale dello squilibrio dei dosha. Ciò consentirà al medico di selezionare i trattamenti che ritiene appropriati. Riceverai un piano di trattamento su misura che può includere semplici consigli su dieta e stile di vita. Ciò può includere quali integratori potrebbero essere utili per te o qualsiasi trattamento fisico e psicologico come massaggi, meditazioni o consulenza.

Trattamenti ayurvedici

L’Ayurveda è un intero sistema sanitario; per questo incorpora molti trattamenti ayurvedici. Il professionista selezionerà e costruirà ciò che ritiene sia più vantaggioso nel piano di trattamento su misura per i tuoi sintomi. Potresti scoprire che il tuo piano personale è composto principalmente da trattamenti fisici o da una combinazione di diversi tipi. Il tuo piano di trattamento è davvero nelle mani del tuo medico e quale trattamento ayurvedico ritiene possa alleviare al meglio il tuo problema.

Ci sono una serie di tecniche ayurvediche. Il medico può includere quanto segue durante la creazione del piano di trattamento:

  • massaggio
  • agopuntura
  • meditazione
  • esercizi di respirazione
  • cambiamenti nella dieta
  • erboristeria
  • yoga
  • terapia del suono e uso dei mantra

I trattamenti ayurvedici comuni includono:

Panchakarma – Si ritiene che questo trattamento ayurvedico sia estremamente efficace nella pulizia del corpo e nel ripristino di un metabolismo sano. Panchakarma è composto da cinque azioni. Questi purificano il corpo dai materiali tossici lasciati dalla cattiva alimentazione e dalle malattie.

I dosha squilibrati causano un accumulo di Ama indesiderato nel corpo. Panchakarma mira a riequilibrare i dosha spingendo fuori i dosha in eccesso e l’Ama. Questo avviene attraverso i canali di evacuazione dei rifiuti come le ghiandole sudoripare, il tratto urinario e l’intestino.

Shirodhara – Questo trattamento prevede l’esecuzione di un sottile flusso di liquido caldo sulla fronte. Si ritiene che sia particolarmente efficace per le malattie legate all’occhio, al naso, al sistema nervoso, alla testa e al collo.

Nasya – Questo trattamento mira a liberare i canali nella testa e nel collo. Si tratta di pulire il naso con polveri o liquidi medicati.

Netra Tarpana – Questo trattamento prevede di bagnare gli occhi con oli medicati. Si pensa che sia efficace nel trattamento dell’affaticamento degli occhi e di altri problemi agli occhi.

Karna Purna – Karna Purna mira ad alleviare problemi come mal d’orecchi, acufeni, problemi di udito e trisma. Si tratta di riempire le orecchie con oli caldi e medicati.

In cosa può aiutare l’Ayurveda?

Il sistema ayurvedico può trattare una serie di sintomi contemporaneamente, a seconda di quali sono le tue preoccupazioni. La medicina ayurvedica afferma di avere molti benefici e può trattare una serie di disturbi, incluso sostenere le seguenti preoccupazioni:

  • asma
  • ansia
  • artrite
  • eczema
  • fatica
  • problemi digestivi
  • alta pressione sanguigna
  • colesterolo alto

Trattamento ayurvedico per i sintomi del cancro

Secondo Cancer Research UK , alcuni aspetti dell’Ayurveda possono aiutare ad alleviare e alleviare i sintomi legati al cancro. La medicina ayurvedica tradizionale prevede l’uso di molte terapie diverse come il massaggio o la meditazione e viene utilizzata per trattare diversi tipi di malattia.

La meditazione, ad esempio, è ritenuta efficace nel ridurre l’ansia. La pratica regolare della meditazione è anche nota per abbassare la pressione sanguigna e aumentare il benessere generale. Recenti ricerche hanno dimostrato che la pratica dello yoga può migliorare i modelli di sonno nei pazienti con linfoma, oltre a ridurre lo stress nelle persone con cancro alla prostata o al seno.

È importante sapere che alcuni medicinali a base di erbe possono interrompere i trattamenti. Potrebbero verificarsi effetti collaterali quando vengono combinati con medicinali convenzionali. Si consiglia di consultare il medico prima di assumere qualsiasi forma di trattamento.

L’approccio terapeutico dell’Ayurveda è stato suddiviso in quattro categorie: mantenimento della salute, cura delle malattie, miglioramento dell’immunità e ripristino della normale funzione corporea e approccio spirituale.

– V. Prathima Nagesh parla dell’Ayurveda per la cura del cancro

Quanto costerà?

Il costo varia a seconda dei trattamenti suggeriti. Di solito, la consulenza iniziale avrà un costo compreso tra £ 25 e £ 65. Tuttavia, questo varia tra i praticanti. Gli appuntamenti di follow-up spesso costano meno dell’incontro iniziale. 

Se sei preoccupato per il costo dei trattamenti, ottieni il costo completo e le informazioni sul trattamento durante la consultazione iniziale. È meglio discuterne prima di accettare qualsiasi piano di trattamento suggerito. È anche importante che tu consulti il ​​tuo medico di famiglia prima di qualsiasi trattamento per assicurarti che siano sicuri e non danneggino la tua salute.

Di quante sessioni avrò bisogno?

I tipi di trattamento sopra menzionati durano solitamente tra una e due ore. La durata del trattamento varierà. Dipenderà dal tuo piano di trattamento personalizzato e dal tuo medico .

Se il medico suggerisce di prendere una combinazione di trattamenti, il costo varierà. Una volta che avrai avuto la tua consulenza iniziale, potrai discutere la durata del corso.

In termini di quante sessioni avrai bisogno, questo sarà incluso nel tuo piano di trattamento, in base alla tua diagnosi personale. Alcune persone scelgono di continuare con l’Ayurveda una volta completato il ciclo di trattamento. Questo è comune in quanto può continuare a promuovere una buona salute e migliorare il benessere.

Qual è la differenza tra consulenti e professionisti?

Coloro che si addestrano in Ayurveda possono diventare professionisti o consulenti. I professionisti dovrebbero aver intrapreso la formazione necessaria per diagnosticare i clienti da una prospettiva ayurvedica e prescrivere medicinali a base di erbe. I consulenti possono offrire consigli generali sul benessere, trattare una serie di disturbi comuni e identificare i dosha e gli squilibri predominanti.

Quale formazione e qualifiche dovrebbero avere i terapeuti?

Attualmente non esistono leggi in vigore sulla formazione e le qualifiche che un professionista ayurvedico dovrebbe avere per esercitare nel Regno Unito. Sebbene ci siano associazioni professionali con cui i professionisti possono scegliere di registrarsi, non è un requisito.

Queste associazioni dovrebbero avere un proprio codice etico e procedure di reclamo. Tendono anche ad avere una serie di requisiti che gli individui devono soddisfare per diventare membri. I requisiti variano in ogni associazione, ma è preferibile che i professionisti abbiano una formazione e un certo livello di esperienza.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here