Cos’è il massaggio shiatsu?

0
484

Lo shiatsu è una terapia fisica originaria del Giappone che supporta la naturale capacità di autoguarigione del corpo. Lavorando in modo olistico, questa terapia affronta gli aspetti emotivi, spirituali e fisici della salute.

La parola shiatsu in giapponese significa “pressione delle dita”. La pratica utilizza una comoda pressione, tocco e tecniche manipolative. Questo bilancia il flusso di energia e regola gli elementi della struttura fisica del corpo.

Una terapia profondamente rilassante, lo shiatsu può essere utilizzato per ridurre lo stress e promuovere la salute e il benessere generale. Continua a leggere per scoprire come funziona questo approccio, i suoi benefici e cosa aspettarti da una sessione di shiatsu.

Cos’è il massaggio shiatsu?

Lo Shiatsu è stato sviluppato in Giappone e si trova sotto l’ombrello della medicina tradizionale cinese (MTC). La medicina tradizionale cinese comprende una serie di pratiche mediche che condividono concetti comuni. Questi concetti si basano su tradizioni che risalgono a più di 2000 anni fa. Sebbene lo shiatsu derivi dalla MTC, contiene anche influenze di terapie più occidentali.

Lo shiatsu lavora con l’energia vitale del corpo, conosciuta come qi (pronunciato chee). Nella medicina tradizionale cinese, si crede che quando questa energia si blocca o ristagna, causi la malattia. Usando la pressione per stimolare i canali energetici (noti come meridiani), lo shiatsu mira a sbloccare qualsiasi energia bloccata. A sua volta, si pensa che questo aiuti il ​​corpo a guarire se stesso.

Oltre a lavorare su questo livello più spirituale, lo shiatsu funziona molto a livello fisico. Ciò significa che i massaggi e le tecniche di manipolazione vengono utilizzati insieme alla consapevolezza della postura, al lavoro sul respiro e agli esercizi fisici. Spesso indicato come massaggio shiatsu, questo lavoro può essere molto profondo per rimuovere la tensione dal corpo o leggero per favorire il rilassamento. Possono essere incorporate anche alcune forme di visualizzazione e esercizi di respirazione .

Al giorno d’oggi ci sono molti stili diversi e approcci filosofici allo shiatsu. Alcuni approcci si concentrano maggiormente sui punti di digitopressione e sui percorsi energetici, mentre altri incorporano altri sistemi diagnostici. Tutti comunque si basano sulle teorie della medicina tradizionale cinese.

Come funziona lo shiatsu?

Il corpo e la mente sono indissolubilmente legati. Ciò significa che quando abbiamo una postura scorretta e manteniamo la tensione nei nostri muscoli, può influenzare il modo in cui ci sentiamo emotivamente. Allo stesso modo, quando ci sentiamo giù, tendiamo a diventare più tesi e letargici fisicamente. La carrozzeria come il massaggio lo  riconosce e usa il tocco di supporto per incoraggiare la guarigione.

Lo Shiatsu porta questa teoria un passo avanti, lavorando a livello fisico, emotivo e spirituale. Le modalità che includono la consapevolezza dell’energia vitale del corpo offrono un modo per comprendere come la nostra esperienza viene immagazzinata nel corpo.

Nella medicina tradizionale cinese, queste cose sono considerate espressioni del nostro qi. Il nostro qi scorre in tutto il corpo utilizzando percorsi, chiamati meridiani.

I meridiani

I meridiani possono essere pensati come un sistema di ‘fiumi’ utilizzati dal nostro qi per fluire liberamente in tutto il corpo. Nella medicina orientale, si ritiene che quando questi canali vengono bloccati o interrotti, possono verificarsi malattie. Liberando questi blocchi e permettendo all’energia di fluire liberamente, il corpo è in una posizione migliore per guarire se stesso.

Sbloccare le linee dei meridiani è la base della maggior parte della medicina tradizionale cinese. Lo shiatsu utilizza il tocco e una leggera pressione per stimolare i punti meridiani del corpo per incoraggiare il flusso di energia. A livello fisico, il massaggio shiatsu aumenta la circolazione, aiuta a rilasciare tossine/tensioni e favorisce il corretto funzionamento del sistema ormonale.

I praticanti Shiatsu saranno in grado di dire dove si trovano le aree di energia repressa/bloccata. Lavorando con i punti meridiani, applicheranno una pressione sulle zone interessate, per riequilibrare il corpo e favorire la guarigione.

I praticanti della MTC affermano che ci sono 12 meridiani chiave nel corpo, tutti collegati a un organo fisico oa una funzione all’interno del corpo. Sei di loro rappresentano ‘yin’ e sei rappresentano ‘yang’.

Yin e yang

In origine la parola yang significava ‘il lato soleggiato della valle’ e yin significava ‘il lato ombroso della valle’. Il concetto di yin e yang ruota attorno all’equilibrio, descrivendo il modo in cui il mondo funziona nel suo insieme.

Yang rappresenta caratteristiche come calore, eccitazione e luce. Yin rappresenta la passività, la riflessione fredda e tranquilla. Mantenere yin e yang equilibrati è importante nella medicina tradizionale cinese e lo shiatsu cerca di raggiungere questo obiettivo.

A cosa serve il massaggio shiatsu?

Poiché lo shiatsu è una terapia olistica e naturale, può apportare benefici alla maggior parte delle persone. Molti lo usano come una forma di gestione dello stress o come parte di un programma di assistenza sanitaria preventiva. Aiutando a mantenere l’equilibrio, la terapia può favorire il benessere generale, anche se sei in forma e in salute.

Se soffri di un disturbo medico o emotivo, lo shiatsu può offrire supporto sia per il tuo corpo che per la tua mente. È importante sottolineare che lo shiatsu è una terapia complementare. Ciò significa che è meglio utilizzato insieme al trattamento convenzionale. Se soffri di una condizione medica, assicurati di parlare con il tuo medico di eventuali terapie complementari che stai cercando di perseguire.

I professionisti dello Shiatsu affermano che la terapia è particolarmente utile per aiutare le persone a far fronte a quanto segue:

  • Ansia – Aiutare il corpo a rilassarsi fisicamente può a sua volta aiutare la mente a rilassarsi. Questo può essere particolarmente utile per chi soffre di ansia.
  • Depressione – Abbassare i livelli di stress può essere utile per coloro che hanno a che fare con la depressione. Questa terapia può incoraggiare un senso di sonno calmo e riposante.
  • Problemi circolatori e digestivi – Il massaggio shiatsu stimola la circolazione. Aiuta anche il processo digestivo, quindi è l’ideale per chi soffre di problemi digestivi.
  • Crampi mestruali – La terapia viene spesso utilizzata per alleviare i crampi mestruali. L’effetto rilassante del massaggio shiatsu può alleviare il dolore e riequilibrare gli ormoni.
  • Emicrania – Questi tipi di mal di testa sono generalmente causati da un rapido allargamento e restringimento dei vasi sanguigni nella testa. Lo shiatsu rilassa il corpo e aumenta il flusso sanguigno, che può ridurre i sintomi.
  • Dolore muscolare – Migliorare la circolazione e rilasciare la tensione può aiutare con il dolore muscolare. Molte persone riferiscono anche una riduzione dei sintomi dell’artrite usando il massaggio shiatsu.
  • Nausea – I praticanti shiatsu credono che la nausea sia causata dal qi “ribelle”. Riequilibrare questo qi e incoraggiare il corpo a rilassarsi può alleviare la nausea.
  • Stress – I livelli di stress tendono a ridursi quando i nostri corpi sono in uno stato rilassato. Le sessioni regolari di shiatsu incoraggiano un modo di essere più senza stress per il corpo e possono essere incredibilmente utili.

Spesso le persone cercano questa terapia durante i periodi della loro vita in cui ci sono grandi cambiamenti. Ciò può includere l’adolescenza, la gravidanza, la menopausa o l’adattamento alla vita successiva.

Gravidanza e parto

La gravidanza è un momento di cambiamento per le donne, che consente loro di sperimentare il proprio corpo in modi nuovi. Lo shiatsu può essere un potente strumento per le donne per connettersi a questo cambiamento e rimanere equilibrate e in salute durante la gravidanza. Assicurati di parlare con il tuo medico se vuoi provare lo shiatsu per assicurarti che sia un’opzione sicura per te e il bambino.

Cancro

Alcuni trovano lo shiatsu utile nella gestione dei sintomi e degli effetti collaterali del cancro e dei trattamenti contro il cancro, tra cui:

  • umore basso
  • scarso appetito
  • problemi di sonno

Lo shiatsu incoraggia il rilassamento e supporta la guarigione, entrambi i quali possono aiutare le persone con cancro ad affrontare meglio i sintomi. 

Cosa aspettarsi da una sessione di shiatsu

Quando vedi il tuo praticante shiatsu per la prima volta è probabile che tu abbia una prima consulenza. Il tuo terapista prenderà questo tempo per farti domande sul perché stai cercando lo shiatsu. Discuteranno di tutti i sintomi che hai e di ciò che speri di ottenere dalle tue sessioni. Possono anche fare domande sul tuo stile di vita e sul tuo umore per ottenere una comprensione più chiara delle tue preoccupazioni.

Dopo la tua consultazione, il tuo medico toccherà delicatamente la tua zona addominale. Questo li aiuta a capire i livelli di energia del tuo corpo e quali aree del corpo hanno troppa (o non abbastanza) energia che scorre attraverso di loro. Questo permetterà loro di capire quali punti meridiani devono essere stimolati per bilanciare l’energia.

Dopo che questa diagnosi è avvenuta, il lavoro pratico può iniziare. Questo di solito dura tra i 40 ei 50 minuti e si svolge su un futon o un materasso sul pavimento. Se non ti senti a tuo agio sdraiato, lo shiatsu può essere utilizzato anche da seduto. Sarai vestito durante tutto il processo. Si consiglia di indossare abiti larghi.

L’esperienza deve essere piacevole e rilassante. Se ti senti a disagio in qualsiasi momento, assicurati di dirlo al tuo praticante. Al termine della carrozzeria, ci sarà un breve riposo e poi il feedback. Questo è il momento in cui puoi parlare con il tuo praticante di come hai trovato la sessione. A questo punto, il tuo medico può consigliarti esercizi/attività da svolgere a casa per supportare il lavoro della sessione.

Il numero di sessioni necessarie dipenderà dalla natura della tua preoccupazione. La maggior parte delle persone inizialmente frequenta sessioni di shiatsu a intervalli di due o tre settimane. Questo può ridursi a una volta al mese e poi una volta ogni sei settimane man mano che i sintomi migliorano. Alcune persone riferiscono di avvertire gli effetti subito dopo una sessione di shiatsu, mentre altri lo sentono dopo diversi giorni.

Ottieni il massimo dalla tua sessione

I seguenti suggerimenti possono aiutarti a ottenere il massimo beneficio dal tuo massaggio shiatsu:

  • Evita di mangiare un pasto pesante prima della sessione.
  • La terapia funziona meglio quando i muscoli sono rilassati, quindi cerca di non irrigidirti quando il tuo praticante sta lavorando.
  • Riposare per almeno un’ora dopo la sessione (gli effetti dello shiatsu continuano a funzionare dopo che il lavoro fisico è avvenuto).
  • Rimani idratato per aiutare il corpo a eliminare le tossine rilasciate.

Lo shiatsu è una terapia molto sicura, anche se alcune persone affermano di avere lievi effetti collaterali dopo la sessione. Tali effetti collaterali includono rigidità muscolare e mal di testa. Questo dovrebbe scomparire entro poche ore, ma assicurati di parlare con il tuo terapeuta se questi sintomi persistono.

Ci sono alcuni casi in cui lo shiatsu potrebbe non essere raccomandato. Se soffri di febbre, ad esempio, il tuo medico potrebbe consigliarti di aspettare fino a quando non ti sarai ripreso prima del trattamento. Se sei nelle prime fasi della gravidanza, soffri di osteoporosi o bassi livelli di piastrine, il tuo operatore shiatsu potrebbe adottare un approccio diverso e più delicato.

La cosa importante è condividere la tua storia medica completa con il tuo medico in modo che siano a conoscenza di eventuali condizioni che hai. In questo modo, se c’è qualcosa di cui non sono sicuri, possono mettersi in contatto con il tuo medico per verificare che lo shiatsu sia adatto a te.

Di quale formazione ha bisogno un praticante shiatsu?

Lo shiatsu è una terapia non regolamentata nel Regno Unito. Ciò significa che non esistono leggi che stabiliscano quale livello di formazione ha bisogno qualcuno per diventare un praticante shiatsu. Esistono tuttavia organismi professionali che regolano volontariamente tali terapie. Questi organismi elencano solo terapisti con qualifiche e assicurazioni pertinenti e rispettano un codice etico. Quando si cerca un praticante shiatsu può offrire tranquillità optare per qualcuno che sia membro di un corpo professionale o che abbia qualifiche e assicurazione pertinenti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here