Naturopatia

0
512

Originaria dell’Europa del XIX secolo, la naturopatia, originariamente nota come “cura della natura”, si riferisce a un sistema di assistenza sanitaria olistica che incorpora una serie di diverse terapie naturali per ripristinare la salute del paziente. 

Simile a molte altre terapie e sistemi alternativi e complementari, la filosofia della naturopatia è quella di promuovere la capacità innata del corpo di autoguarirsi. Riconosce che la salute è più della semplice assenza di malattia ed è infatti dipendente da molteplici fattori.

Cos’è la naturopatia?

Unendo le forme di medicina tradizionale e naturale con le moderne conoscenze scientifiche, la naturopatia si basa sul potere curativo della natura e su come può supportare e stimolare la capacità naturale del nostro corpo di autoguarirsi. 

La naturopatia utilizza terapie naturali tra cui dietetica, medicina botanica, idroterapia, nutrizione clinica, omeopatia, manipolazione naturopatica, digiuno, medicina tradizionale cinese, esercizio fisico, disintossicazione e consulenza sullo stile di vita, nonché guarigione spirituale, valutazione e adattamento ambientale, promozione della salute e prevenzione delle malattie . È sia un’arte che una scienza della diagnosi, del trattamento e della prevenzione delle malattie.

Cosa fanno i naturopati?

Gli operatori sanitari naturopati (naturopati) si sforzano di fornire assistenza personale a ciascuno dei loro pazienti credendo che ogni individuo sia unico e che le persone siano geneticamente, biochimicamente, strutturalmente ed emotivamente diverse l’una dall’altra. Ogni persona risponde in modo unico alle influenze, siano esse mentali/emotive, strutturali, nutrizionali, sociali o culturali.

Un naturopata valuterà la tua condizione prima di prescrivere quello che ritiene essere il trattamento appropriato. Il tuo medico può utilizzare metodi di guarigione naturali come l’omeopatia, l’agopuntura o la fitoterapia, nonché consigli nutrizionali e vari tipi di terapia fisica, tra le altre cose.

Utilizzando una serie di metodi alternativi per la diagnosi, un naturopata può spesso individuare con successo una predisposizione nel corpo prima dell’insorgenza della malattia acuta e trattare il paziente con terapie specifiche e cambiamenti nello stile di vita del paziente. I naturopati possono aiutarti a guidarti verso i cambiamenti che potresti dover apportare per guarire. Questa guida può includere cambiamenti nello stile di vita o nella dieta, nonché consigli e indicazioni sul benessere emotivo. A seconda della loro formazione, possono offrire manipolazione naturopatica, agopuntura o massaggio. Le opzioni alternative che possono consigliare includono la prescrizione di rimedi naturali come erbe, omeopatia o integratori alimentari. 

Quali sono i vantaggi della naturopatia? 

Conosciuto per promuovere e mantenere la salute del tuo corpo, ci sono molti modi diversi in cui la naturopatia può avvantaggiarti. Questi includono:

  • Prevenire le malattie. Questo avviene spesso in combinazione con una guida nutrizionale, per aiutare a mantenere o raggiungere un corpo più sano e rafforzare il sistema immunitario.
  • Aiutare o curare disturbi comuni. Questi possono includere, ma non sono limitati ad aiutare con problemi digestivi, mal di testa, allergie e condizioni comuni della pelle.
  • Migliorare il sonno. I trattamenti a base di erbe spesso offerti attraverso la naturopatia combinati con suggerimenti nutrizionali possono aiutare a creare abitudini di sonno migliori e più sostenibili.
  • Aumento della consapevolezza di sé. Aiutando i pazienti a connettersi con il loro io interiore, attraverso la naturopatia, puoi iniziare a capire meglio il tuo corpo e di cosa ha bisogno. Imparando a capire ciò che il tuo corpo sta cercando di dirti con una varietà di sintomi o problemi diversi, puoi iniziare ad ascoltare ciò che ti sta dicendo. 

Quali sono i principi naturopatici?

Il sistema della naturopatia è descritto da sei principi fondamentali a cui i professionisti aderiscono in ogni momento. Esistono molte versioni e riformulazioni dei sei valori ma essenzialmente hanno tutti lo stesso significato. Questi includono:

  1. Il potere curativo della natura. Ciò significa essenzialmente che dovremmo riconoscere, rispettare e promuovere il potere curativo del nostro corpo e i meccanismi di autocorrezione. Dovremmo evitare qualsiasi trattamento che potrebbe contraddirlo lavorando contro di loro.
  2. Identificare e trattare la causa. È importante che la causa sottostante, fisica o emotiva, sia identificata e rimossa anziché semplicemente sopprimere i sintomi.
  3. Non fare danni. Un naturopata fornirà il sistema sanitario più efficace con il minor rischio per il paziente. Non useranno mai trattamenti che potrebbero creare altre condizioni.
  4. Tratta tutta la persona. Ogni aspetto dell’essere di una persona deve essere preso in considerazione quando si prepara un piano di trattamento. Ciò include gli aspetti fisici, mentali ed emotivi, nonché i fattori e le influenze di salute individuali.
  5. Il medico come insegnante. Un naturopata deve incoraggiare il proprio paziente a prendere il controllo e ad assumersi la responsabilità della propria salute insegnandogli metodi di cura di sé.
  6. Prevenire è meglio che curare. Questo valore parla davvero da solo. Il tuo naturopata lavorerà con te, si spera, non solo per liberarti del tuo attuale disturbo, ma anche per rimuovere eventuali sostanze tossiche e situazioni per prevenire l’insorgenza di ulteriori malattie in futuro.

Le origini della naturopatia

Il filosofo greco Ippocrate credeva che per trovare la causa di una malattia una persona dovesse essere considerata nel suo insieme prima di essere curata usando le leggi della natura. È questo principio su cui sono costruite le basi della naturopatia, sebbene tecnicamente la naturopatia abbia avuto origine nel movimento europeo per la cura della natura.

Il termine vero e proprio “naturopatia” è stato coniato nel 1895 da un uomo di nome John Scheel prima di essere lanciato sotto i riflettori da Benedict Lust, che ora è indicato come il padre della naturopatia americana. Lust aveva trascorso diversi anni in Germania imparando l’abilità dell’idroterapia e altre pratiche di salute naturale da suo padre Sebastian Kneipp. Al fine di aumentare la consapevolezza dei loro metodi senza droghe, Lust è stato inviato da suo padre in America. Mentre lì Lust iniziò a usare il termine naturopatia per descrivere un’ampia gamma di pratiche tra cui l’idroterapia, la fitoterapia, l’omeopatia e l’eliminazione dell’eccesso di cibo.

Nel 1901, Lust fondò sia l’American School of Naturopathy che l’American Naturopathic Association. Dopo aver sperimentato un periodo di rapida crescita, l’introduzione della penicillina e di altri farmaci ospedalieri all’inizio del XX secolo ha comportato il declino della naturopatia per diversi decenni. Fu solo negli anni ’70 che ci fu un risveglio di interesse in concomitanza con il movimento olistico per la salute.

Cosa devo aspettarmi durante il trattamento di naturopatia?

Prima consultazione e diagnosi

In genere ti verrà richiesto di avere una consultazione iniziale che di solito dura circa un’ora. La consultazione consentirà al tuo naturopata di porre domande riguardanti il ​​tuo stile di vita, la storia medica, la dieta e il benessere generale, nonché un possibile esame fisico che potrebbe includere qualsiasi cosa, dall’iridologia (uno studio dell’iride) fino alla diagnosi della lingua , un test della candida, un test delle urine, un’analisi della materia fecale o un esame del sangue, tra gli altri.

Più informazioni ha il tuo medico, più accurate saranno la diagnosi, le raccomandazioni e la prescrizione. Una volta che riterranno di aver raccolto informazioni sufficienti, verrà formulato un piano di trattamento che incorpori tutti gli aspetti della vita di un individuo anziché solo l’area interessata, in questo modo il corpo ha la possibilità ottimale di guarire se stesso.

Il piano di trattamento può includere consigli su dieta, stile di vita, esercizio fisico, fitoterapia, trattamenti omeopatici o altri rimedi adeguati. Un naturopata può anche indirizzare il cliente ad altri professionisti come parte di un approccio sanitario integrato.

Di quante sessioni avrò bisogno?

Il numero di sessioni di cui avrai bisogno dipenderà in larga misura da ciò che è sbagliato. Per problemi di vecchia data che sono presenti da anni, potresti forse aver bisogno di più sessioni di quelle che avresti per qualcosa di più recente. Tuttavia, la maggior parte delle persone inizia a vedere i risultati entro circa cinque o sei sessioni. È importante ricordare che la naturopatia non è un trattamento istantaneo. Se non si vedono immediatamente risultati efficaci, non significa che il trattamento non funzioni.

Quante volte è necessaria la naturopatia?

Anche in questo caso dipende molto dalle condizioni del paziente. Per qualcuno che ha un disturbo grave, potrebbe essere necessario un supporto frequente e quindi partecipare alle sessioni una volta alla settimana o una volta ogni quindici giorni. Altri pazienti richiederanno solo una sessione al mese. Questo è qualcosa che puoi discutere con il tuo medico durante la consultazione iniziale.

Quali tipi di trattamento potrebbero essere offerti?

Poiché la naturopatia è un approccio globale all’assistenza sanitaria, utilizza una varietà di trattamenti che vengono scelti dal professionista in base a ciò che ritiene sia più efficiente. Ogni trattamento selezionato verrà applicato in un modo che funziona con la capacità del tuo corpo di guarire se stesso. Un gran numero di professionisti è inoltre qualificato in altre terapie come l’agopuntura, l’omeopatia e l’iridologia, consentendo loro di essere direttamente coinvolti nel trattamento. Tuttavia, potrebbero selezionare un trattamento che non è una delle loro aree specialistiche e, in questo caso, ti indirizzeranno per un trattamento altrove.

Ci sono una miriade di trattamenti che il tuo naturopata potrebbe consigliare, ma ecco una selezione per darti un’idea di cosa aspettarti: kinesiologia , medicina botanica, trascinamento delle onde cerebrali, terapia chelante, clisteri del colon, cromoterapia, osteopatia cranica, analisi dei capelli, idroterapia , ozonoterapia, terapia fisica come osteopatia, massaggio dei tessuti molli, consulenza psicologica come meditazione o terapia della parola, riflessologia , rolfing e medicina tradizionale cinese .

Formazione scolastica

Imparare dal tuo medico sugli elementi di una vita sana giocherà un ruolo importante nel tuo trattamento. È responsabilità del tuo medico offrirti consigli e informazioni su una serie di aree, assicurandoti di essere in grado di sostenere ciò che hai imparato da solo una volta terminato il trattamento. 

Aspettatevi di conoscere i principi di salute e malattia e le ragioni per cui una persona si ammala in primo luogo. Imparerai anche la dieta, la nutrizione, l’esercizio fisico, gli esercizi di respirazione, la gestione dello stress e la disintossicazione tra le altre cose. Tutto questo ti aiuterà come paziente ad acquisire una migliore comprensione della totalità del corpo, della mente e dello spirito.

Nutrizione

Il cibo che scegliamo di mangiare ha un’enorme influenza sul comportamento del nostro corpo. Nella naturopatia, l’importanza dell’alimentazione viene sottolineata passo dopo passo. I naturopati credono che il miglior carburante per il nostro corpo sia intero, organico e privo di sostanze chimiche e che controllare la nostra dieta sia un modo semplice per prevenire disturbi di salute. Gli alimenti disintossicanti sono per le persone che portano un eccesso di tossine e gli alimenti per la costruzione sono buoni per le carenze e così via.

Chi aiutano i naturopati?

Aiutando le persone con tutti i diversi tipi di problemi di salute di tutte le età, i naturopati possono offrire aiuto con malattie di vecchia data (croniche), così come con problemi di insorgenza più recente. Possono aiutare con problemi sia fisici che psicologici, fornendo benefici a molti pazienti diversi, tra cui:

  • Coloro che cercano di prevenire le malattie o iniziano a intraprendere strategie di promozione della salute.
  • Persone con sintomi che non sono stati in grado di affrontare da soli o con l’assistenza di altri medici.
  • Coloro a cui è stato diagnosticato un problema in corso o cronico e sono alla ricerca di opzioni di trattamento complementari e di supporto che possano migliorare la qualità della vita.
  • Persone che sperano di combinare trattamenti convenzionali e naturopatici (spesso con l’obiettivo di ridurre al minimo la probabilità di effetti collaterali da farmaci, interventi chirurgici o cure mediche).   

In che modo la naturopatia è diversa dalla medicina convenzionale?

I naturopati trattano ogni paziente come un individuo, affrontando non solo aspetti fisici, ma anche emotivi, attitudinali, di stile di vita e ambientali che possono influenzare la loro salute. Ciò consente loro di identificare e trattare la causa alla radice utilizzando una varietà di terapie, piuttosto che concentrarsi sulle opzioni farmaceutiche come spesso fa la medicina convenzionale.

Di quale formazione e qualifiche ha bisogno un naturopata?

Nonostante non ci siano attualmente leggi in vigore per regolamentare la pratica della naturopatia nel Regno Unito, ci sono varie associazioni professionali che sono state istituite nel tentativo di proteggere il pubblico dai professionisti che non hanno ricevuto la formazione adeguata.

Queste associazioni professionali sono una risorsa sicura per i membri del pubblico che sono alla ricerca di un professionista, poiché le organizzazioni garantiscono standard professionali e idoneità alla pratica in tutti i membri e richiedono ai potenziali membri di accettare di rispettare il loro codice etico e la procedura di reclamo come oltre a controllare che siano in possesso di un’adeguata assicurazione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here