Ossidiana blu: guida definitiva al significato, alle proprietà, agli usi

0
538

Dopo aver ascoltato il termine “ossidiana”, la maggior parte di noi di solito immagina la pietra con toni neri profondi e una finitura ultra riflettente. È vero che l’ossidiana standard è nera ed è quella più diffusa nelle miniere, ma non è l’unico tipo di ossidiana esistente.

Un tipo di ossidiana altrettanto popolare è quella blu. L’ossidiana assume il colore blu a causa delle diverse impurità al suo interno. Questa pietra simile al vetro visivamente sbalorditiva ha un significato simbolico per diverse culture.

Nel corso della storia, questa pietra è stata ampiamente utilizzata nella fabbricazione di strumenti, armi e persino nell’assistenza ai rituali spirituali. Non è ancora chiaro cosa pensassero i nostri antenati di questa pietra, ma è sicuro dire che ne avevano un’alta considerazione.

Attualmente, l’ossidiana blu è uno strumento principale per la guarigione grazie alle sue esclusive proprietà curative. La sua stessa natura è incredibilmente stimolante. Il significato centrale di questa pietra è trasmutazione e protezione.

Come pietra portafortuna, si ritiene che il suo significato contenga una potente protezione psichica. È legato al mondo spirituale a causa del suo colore blu ed è probabile che accenda l’abilità della profezia. La pietra può stimolare la capacità di comunicare e proteggersi dalla negatività.

Proprietà fisiche

L’ossidiana standard è il risultato del rapido raffreddamento della lava vulcanica ricca di silice. La temperatura scende in modo così significativo che i cristalli non possono formarsi. Questo vetro vulcanico naturale diventa nero o verde a causa della presenza di impurità di magnesio e ferro. 

La presenza di sottili motivi a bolle gli conferisce una distinta lucentezza del colore. Secondo i geologi, l’ossidiana blu si forma quando le bolle di gas bloccate sono presenti mentre la lava si sta raffreddando.

Quindi, l’ossidiana blu è una roccia silicea. Non è né un cristallo né un minerale. Piuttosto, è un vetro vulcanico ricco di silicio la cui presenza naturale è rara. 

La maggior parte delle forme di ossidiana blu sono genuinamente nere con riflessi blu. Tuttavia, sono disponibili anche alcune versioni trasparenti. Quelli più trasparenti presentano un tono leggermente bluastro-verde o sono di un blu tenue. 

L’ossidiana blu è sia dura che fragile, poiché il suo livello di durezza varia da 5 a 6 sulla scala di Moh e ha una tenacia fragile. Pertanto, il taglio e l’utilizzo di questa pietra richiedono attenzione. 

Tuttavia, i bordi rotti di questa pietra sono più affilati di tutti i coltelli in acciaio. A causa di ciò, le civiltà di tutto il mondo hanno usato l’ossidiana per creare raschietti, coltelli, bisturi e punte di freccia.

Da dove viene l’ossidiana blu?

Forme naturali di ossidiana blu sono attualmente ottenute da alcune zone della Grecia, a parte le famose montagne dell’Atlante in Marocco. Quando viene trovata una quantità specifica di depositi di ossidiana blu, si esaurisce rapidamente. Questo perché questa pietra preziosa non si trova in abbondanza. Depositi di ossidiana blu si trovano anche in aree con una storia di eruzioni riolitiche. 

Come utilizzare l’ossidiana blu

Usare l’ossidiana blu è un gioco da ragazzi! È facile come usare qualsiasi cristallo curativo. Questo merito va in parte alla sua varietà di forme. Questa pietra simile al vetro è disponibile in pezzi più grandi per la casa e l’ufficio, frammenti più piccoli per ornamenti e tutto il resto. Puoi persino trovarlo in una forma grezza o lucida.

Non importa quale scegliate, l’idea di fondo è di averlo il più possibile all’interno della vostra zona aurica. Il modo ideale per garantire ciò è utilizzare questa pietra tramite gioielli. Sono disponibili braccialetti di perline, collane con ciondolo, orecchini con questa pietra. Puoi indossarli per essere protetto mentre affronti la tua giornata. È probabile che sia d’aiuto se hai bisogno di forza o guida.

L’ossidiana blu è disponibile anche sotto forma di piccole pietre e punte burattate. Considerali per l’uso durante la meditazione. Qui, usi la pietra impostando il tuo intento. Quindi funzionerà con la sua magia mentre è assorbito dall’intento. Puoi persino contemplare il suo significato per l’ispirazione.

Se vuoi qualcosa di più considerevole, puoi investire in pezzi più grandi o sfere brillanti. Puoi persino posizionare questa splendida pietra su uno scaffale o un piedistallo per aggiungere un nuovo aspetto scintillante alla tua zona giorno o di lavoro. 

Mettilo semplicemente nella tua zona o media con esso per sperimentare la sua energia curativa. Le proprietà curative ed energetiche della pietra sono così robuste che possono innescare la pace dentro di te oltre a diffondersi nella stanza e portare via il suo inquinamento ambientale. Puoi persino posizionarlo sotto il cuscino per consentirgli di assorbire lo stress e la tensione mentale.

Come pulire l’ossidiana blu

L’ossidiana blu richiede molta cura per il suo mantenimento per rimanere pulita e ricaricata, infatti va notato che qualsiasi tipo di ossidiana è suscettibile all’usura quando la temperatura diventa estrema. Quindi, anche l’acqua troppo calda o troppo fredda può rivelarsi dannosa per questa gemma. Pertanto, ha bisogno di cure adeguate.

Inoltre, la sua energia svanirà con il tempo a causa della sua implacabile esposizione all’energia oscura. Pertanto, è essenziale pulirlo in modo che le sue proprietà curative continuino a giovarti. Fortunatamente, ci sono un paio di modi per pulire l’ossidiana blu. Di seguito sono riportati questi modi:

  • Nella notte di luna piena, metti fuori la pietra e riprendila la mattina del giorno successivo. Essendo una pietra miliare, questa gemma accetta genuinamente l’energia da sotto Madre Terra. 
  • Seppellisci la pietra nel tuo giardino in modo che possa assorbire il potere rinfrescante per le prossime 48 ore. 
  • Metti la pietra in acqua salata e lasciala per le 24 ore successive. Questo tipo di ammollo è uno dei metodi più semplici da provare. Se desideri pulirlo a secco, considera di mettere la pietra in uno strato di sale himalayano. Lascialo qui il più a lungo possibile. 
  • Medita o prega con la pietra con l’intenzione di purificarti. 
  • Brucia erbe come la salvia sulla pietra con l’intenzione di purificarla attraverso l’occhio della mente. Questo metodo è noto come sbavatura. Di tutte le erbe, si ritiene che la salvia sia efficace nel pulire un cristallo curativo. Dopo un po’ si ricarica e si riattiva.

La migliore combinazione da usare con Blue Obsidian

L’ossidiana blu viene utilizzata insieme a una varietà di pietre. È usata per aumentare la capacità psichiche in combinazione di altre gemme come l’agata di fuoco, l’astrofillite, la tormalina nera e il diaspro dalmata .

Puoi persino usare la gemma di ossidiana blu con altre pietre note per le loro capacità di radicamento. Questi sono tormalina nera, calcite nera sciamanita, sfalerite, ematite e diopside nero. L’abbinamento con una di queste pietre aumenta le capacità di messa a terra di entrambe le pietre.

Per stimolare i chakra superiori e potenziare le capacità psichiche, considera l’abbinamento con quarzo Nirvana, fenacite, moldavite o natrolite. 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here