Tecnica della libertà emotiva (EFT)

0
458

La tecnica della libertà emotiva (EFT) o “tapping” viene spesso definita digitopressione psicologica. Qui esploriamo come può aiutare a liberare i blocchi emotivi.

Come con molte altre terapie, l’EFT funziona sulla premessa che il corpo contenga canali energetici. Quando questi canali energetici si bloccano o si sbilanciano, si ritiene che porti a malattie emotive e fisiche.

Utilizzando tecniche di tapping, Emotional Freedom Technique cerca di correggere questi squilibri. 

Che cos’è l’EFT (tapping)?

Emotional Freedom Technique incorpora teorie di terapie olistiche come la digitopressione, la medicina energetica e la programmazione neuro-linguistica.

Molti modelli di medicina orientale si basano sulla convinzione che ci siano canali di energia all’interno del corpo. Si pensa che quando questi canali (noti come meridiani) si bloccano, l’energia si sbilancia. Quando ciò accade, si pensa che porti a sintomi fisici ed emotivi.

Nel mondo occidentale, stiamo iniziando a recuperare il ritardo con la premessa che la salute emotiva è indispensabile per la salute fisica. Oltre a influire sulla nostra salute, i blocchi emotivi possono portare a convinzioni e comportamenti limitanti. Ciò può provocare fobie, ansia, depressione o persino dipendenze.

EFT lo riconosce e combina la medicina energetica con interventi psicologici per un approccio veramente olistico.

In modo simile all’agopuntura, l’EFT cerca di liberare l’energia bloccata stimolando i punti meridiani. Invece di usare aghi, tuttavia, questa terapia utilizza tecniche di maschiatura. Si pensa che picchiettare (usando la punta delle dita) su alcuni punti del corpo, in combinazione con l’esprimere affermazioni positive, neutralizzi il blocco emotivo nell’energia.

Come funziona EFT?

I professionisti dell’EFT credono che le emozioni negative e la malattia siano interconnesse. I problemi fisici creano risposte emotive e i problemi emotivi spesso si manifestano come sintomi fisici. Per questo motivo, è importante avvicinarsi alla guarigione in modo olistico, considerando sia l’energia emotiva che quella fisica.

Emotional Freedom Technique mira ad affrontare sia le emozioni negative che l’energia sbilanciata o bloccata. Questo viene fatto toccando i punti meridiani sul corpo mentre ci si concentra sul problema e si ripetono affermazioni positive.

Questa combinazione di stimolare i punti meridiani mentre si pensa alla causa principale consente al sistema energetico di “raddrizzarsi”. Si ritiene che questo elimini il “cortocircuito” alla risposta appresa del corpo o all’emozione negativa.

La tecnica di base consiste nel ripetere un’affermazione positiva, quindi concentrarsi sulla preoccupazione (ad esempio l’ansia) mentre si tocca ogni punto meridiano. Questo è un metodo molto semplice e il tuo praticante EFT potrebbe consigliarti delle varianti a seconda di ciò a cui ti stai rivolgendo.

Quali sono i vantaggi dell’EFT?

Un motto ben noto all’interno della comunità EFT è “provalo su tutto”. Poiché la terapia è non invasiva, completamente naturale e sicura, non c’è niente da perdere nel provarla su qualsiasi problema. I sostenitori della terapia affermano che può offrire un sollievo duraturo e spesso funziona dove altri approcci falliscono.

L’EFT funziona bene per problemi ricorrenti poiché mirano ad affrontare la causa principale, piuttosto che limitarsi a trattare i sintomi.

Di seguito è riportato un elenco di problemi per i quali le persone si rivolgono comunemente a EFT:

  • dipendenza
  • depressione
  • paure e fobie
  • fatica
  • gestione del dolore
  • ansia
  • attacco di panico
  • trauma
  • gestione della rabbia
  • perdita di peso
  • insonnia

È importante notare che l’EFT è una terapia complementare e pertanto dovrebbe essere utilizzata insieme alla consulenza medica. Se soffri di una delle condizioni sopra descritte, assicurati di parlare con il tuo medico. Dovresti anche informare il tuo medico EFT se stai seguendo qualsiasi altra forma di terapia o stai assumendo farmaci.

Un’altra considerazione da tenere a mente è che mentre l’EFT affronta i problemi emotivi, non dovrebbe essere usato al posto del trattamento della salute mentale. Per alcuni, EFT non sarà adatto. Assicurati di informare il tuo medico/professionista della salute mentale prima di iniziare qualsiasi nuova terapia.

Ho bisogno di vedere un praticante EFT?

In tutte le situazioni in cui si esaminano problemi psicologici, è utile collaborare con un professionista qualificato. La tecnica della libertà emotiva può essere auto-applicata, e in effetti questo è ciò che attira molte persone ad essa. Essere in grado di prendere in mano la tua guarigione può darti potere e ti consente di lavorare costantemente su te stesso.

Detto questo, l’apprendimento delle tecniche da un professionista inizialmente è altamente raccomandato. Questo perché possono parlarti delle tue circostanze personali e delle tue preoccupazioni specifiche. Sapendo questo, possono consigliarti una routine di tapping che funzionerà meglio per te.

Quando affronti problemi psicologici potresti dover pensare a situazioni che ti preoccupano. Farlo in presenza di un professionista offre un ambiente sicuro. Avere una maggiore comprensione della psicologia consente ai professionisti EFT di guidarti attraverso il processo.

Naturalmente, una volta che senti di aver capito come usare la terapia su te stesso (e il tuo medico è felice che tu lo faccia) puoi continuare il tuo lavoro da solo.

Poiché la maschiatura non richiede attrezzature, può essere eseguita ovunque e in qualsiasi momento. Questo lo trasforma in uno strumento da usare come e quando senti di averne bisogno.

È sicuro?

Emotional Freedom Technique non ha effetti collaterali negativi noti ed è considerata molto sicura. Tuttavia, ci sono alcune situazioni che un terapista EFT qualificato sarà meglio attrezzato per gestire, come ad esempio:

  • situazioni in cui le emozioni sono intensificate
  • situazioni in cui il problema sembra peggiorare
  • conoscere i punti da evitare durante la gravidanza

Se non sei sicuro, assicurati di parlare con un professionista EFT e informa il tuo medico di eventuali nuove terapie che stai provando.

toccando

Questa terapia utilizza tecniche di spillatura per stimolare l’energia all’interno del corpo. Il tocco stesso viene eseguito con la punta delle dita. Si pensa che ci siano molti punti meridiani sulla punta delle dita stessi. Pertanto, il loro utilizzo durante il tocco consente di indirizzare più punti meridiani contemporaneamente.

Il numero di dita che usi quando tocchi dipende dal tipo di EFT che stai eseguendo (alcuni tipi tradizionali richiedono l’uso di dita specifiche). In genere, tuttavia, si consiglia di utilizzare più dita quando si toccano aree più grandi e meno su aree più piccole e delicate.

Il rubinetto dovrebbe essere solido, ma non abbastanza forte da ferirti o ferirti. Puoi usare una o due mani, a patto di coprire tutti i punti meridiani. Alcuni praticanti di EFT raccomandano di usare entrambe le mani, ma alternando leggermente i colpetti. Si pensa che questo agisca in modo simile alla terapia di desensibilizzazione e rielaborazione dei movimenti oculari (EMDR) .

In genere, ti verrà chiesto di toccare ogni punto da cinque a sette volte, idealmente lo stesso tempo necessario per completare un respiro completo.

Nella maggior parte dei casi, l’ordine dei punti che tocchi non è essenziale finché raggiungi ogni punto. La maggior parte dei praticanti ti consiglierà di andare dall’alto verso il basso, semplicemente perché questo ti aiuta a ricordare di toccare ogni punto.

Quali sono i punti di intercettazione?

I punti di tocco all’interno di EFT si trovano nella parte superiore del corpo. Per assicurarti di raggiungere i punti giusti, assicurati di consultare un professionista. Le sedi sono le seguenti:

  • parte superiore della testa
  • sopracciglio
  • lato dell’occhio
  • sotto gli occhi
  • sotto il naso
  • mento
  • clavicola
  • sotto il braccio
  • il lato della mano

Quando tocchi questi punti, cerca di tenere a mente quanto segue:

Sii specifico: la lingua che usi durante l’EFT è importante. È la combinazione del linguaggio e dell’energia cinetica sollevata che rende la Tecnica della Libertà Emotiva efficace. Più specifico puoi essere con la tua lingua, meglio è.

Rimani concentrato – A volte l’esecuzione di EFT fa emergere pensieri e sentimenti difficili. Potresti sentire il bisogno di indietreggiare o prendere le distanze da questo, ma essere sintonizzati e concentrati è la chiave. Se lo trovi troppo difficile, dillo al tuo praticante EFT.

Nota eventuali cambiamenti – Dopo ogni giro di tapping, torna ai tuoi pensieri e annota i tuoi pensieri e sentimenti. È cambiato qualcosa?

Rimani idratato – Si pensa che la tecnica della libertà emotiva acceda all’energia elettrica e, poiché l’acqua conduce elettricità, è considerato utile essere ben idratati quando si tocca. Bere acqua a sufficienza è generalmente comunque benefico per la nostra salute, quindi assicurati di assumere la quantità d’acqua raccomandata ogni giorno. 

Come trovare un praticante EFT?

In qualsiasi forma di terapia, si consiglia di cercare qualcuno adeguatamente qualificato. Poiché la tecnica della libertà emotiva affronta le preoccupazioni psicologiche, è importante assicurarsi che il praticante che vedi abbia ricevuto la formazione necessaria.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here