Terapia occupazionale

0
469

La terapia occupazionale supporta le persone con problemi di salute che impediscono loro di svolgere attività. Il termine “occupazione” si riferisce ad attività che consentono alle persone di vivere in modo indipendente. Ciò potrebbe includere la cura di sé, le attività quotidiane, il lavoro e il tempo libero.

Il ruolo di un terapista occupazionale è identificare le difficoltà che incontri giorno per giorno e sviluppare soluzioni pratiche. Ciò può comportare l’adattamento dell’ambiente, la prova di una tattica diversa o l’utilizzo di attrezzature specializzate.

In questa pagina esploreremo la terapia occupazionale in modo più dettagliato e vedremo come un terapista occupazionale può aiutarti a riconquistare la tua indipendenza.

Lo scopo della terapia occupazionale

La terapia occupazionale adotta un approccio olistico alla salute. Ciò significa che guarda la persona nel suo insieme. Prende in considerazione sia la salute mentale che fisica, oltre all’indipendenza e al benessere. Lo scopo della terapia è aiutare una persona a ottenere una maggiore indipendenza e aumentare la soddisfazione in tutti gli ambiti della propria vita.

Lavorando con adulti e bambini, i terapisti occupazionali assistono le persone con una varietà di condizioni. Comunemente le difficoltà che le persone affrontano riguardano disturbi fisici, malattie mentali o difficoltà di apprendimento.

Alcune di queste condizioni sono presenti dalla nascita, altre si sviluppano più tardi nella vita e alcune sono il risultato di un incidente o di una malattia. La terapia occupazionale può essere utilizzata anche come parte di un programma di riabilitazione.

Come aiuta un terapista occupazionale?

I terapisti occupazionali sono formati per trovare soluzioni alle difficoltà quotidiane che potresti dover affrontare. Ad esempio, se trovi difficile raggiungere il tuo supermercato locale, il tuo terapeuta lavorerà con te per trovare una soluzione a questo problema. Potrebbero consigliarti di prendere in considerazione un’alternativa (potresti fare acquisti online?)

Il terapeuta prenderà in considerazione tutte le tue esigenze. Questo copre i tuoi bisogni fisici, sociali, ambientali e psicologici. Supportarti in questo modo è pensato per aprirti a nuove possibilità e permetterti di affrontare la vita con fiducia nelle tue capacità.

Chi può aiutare?

La terapia occupazionale può aiutare persone di ogni età e provenienza. È progettato per aiutare chiunque possa trarre vantaggio dal ricevere supporto.

Bambini e ragazzi

I giovani possono aver bisogno di sostegno se la malattia, la disabilità o le circostanze familiari impediscono loro di svolgere le attività quotidiane. Un terapeuta può aiutare con la cura di sé, le attività ricreative e l’essere produttivo (ad es. andare a scuola o fare volontariato).

I terapisti possono anche fornire supporto ai familiari e/o agli insegnanti quando lavorano con i bambini.

Adolescenti e adulti

Ci sono molte ragioni per cui adolescenti e adulti possono aver bisogno di sostegno. Questa è la fase della vita in cui le persone sviluppano davvero il loro senso di identità e indipendenza. Se un problema di salute si frappone a questo, un terapista occupazionale può aiutare.

persone anziane

Lo scopo della terapia occupazionale per gli anziani è di aiutarli a continuare a svolgere attività che sono importanti per loro. A sua volta, questo li aiuta a mantenere il loro benessere.

Un terapeuta capirà le difficoltà che devono affrontare le persone anziane. Lavoreranno per aumentare la fiducia e l’interazione sociale. È possibile introdurre programmi di allenamento e attrezzature per mantenere la mobilità, un elemento chiave dell’indipendenza.

In cosa può aiutare la terapia occupazionale?

La terapia occupazionale può aiutare con tutto ciò che ostacola la tua capacità di svolgere le attività che sono importanti per te. Questo copre condizioni fisiche, problemi di salute mentale, malattie a lungo termine, lesioni e difficoltà di apprendimento. Dai un’occhiata qui sotto per alcuni esempi.

Amputazione

Se hai subito un’amputazione, tu e la tua famiglia dovrete apportare modifiche. Il periodo di riabilitazione, in particolare, può richiedere un sostegno. Questo è quando un terapista occupazionale può aiutare.

Il tuo terapeuta ti aiuterà a identificare e superare eventuali ostacoli fisici, emotivi o mentali che stai affrontando. Ci sono molti modi diversi in cui possono aiutare, tra cui:

  • Ti aiuta a svolgere le attività quotidiane come vestirti e attività più complicate come cucinare.
  • Insegnarti tecniche per mantenere o sviluppare la tua forza.
  • Assistenza con qualsiasi protesi.
  • Ti aiuta a navigare nel tuo ambiente.

Artrite

L’artrite è una condizione dolorosa che colpisce le articolazioni, rendendole rigide e difficili da usare. Ciò può influire sulla capacità delle persone di svolgere le attività necessarie. Per aiutare a superare questo problema, un terapista occupazionale può supportare nei seguenti modi:

  • Dai consigli sulle attrezzature per aiutare con attività come cucinare o fare giardinaggio.
  • Consiglia modi per conservare la tua energia.
  • Raccomandare gruppi o servizi di supporto pertinenti.

disabilità

Che tu sia nato con una disabilità fisica o che sia diventato disabile in seguito, potrebbero esserci cose che trovi più difficili di altri da fare. Il ruolo della terapia occupazionale qui è di aiutarti a perseguire queste attività e gli hobby che ami.

Un terapista occupazionale lavorerà al tuo fianco e si concentrerà su:

  • Modificare o adattare le attività che vuoi fare.
  • Come ti senti riguardo a te stesso e alla tua capacità di affrontare i problemi che si presentano.
  • Alterare gli ambienti sociali o fisici per ridurre le restrizioni.
  • Fare i conti con le proprie capacità.
  • Stabilire obiettivi personali realistici e realizzabili.

Difficoltà di apprendimento

I terapisti occupazionali spesso forniscono supporto alle persone con difficoltà di apprendimento. Possono aiutarti a sviluppare le abilità di vita e goderti le attività del tempo libero nel modo più indipendente possibile. Possono farlo nei seguenti modi:

  • Ti aiuta a essere coinvolto in attività domestiche come pulire e cucinare.
  • Incoraggiandoti a utilizzare i mezzi pubblici in modo da poter diventare più indipendente.
  • Supporto per lo sviluppo delle capacità lavorative in modo da poter entrare nel mondo del lavoro o del volontariato.

Condizioni a lungo termine

Se hai una condizione di salute o un infortunio a lungo termine, potresti trarre beneficio dalla terapia occupazionale. Tali condizioni includono lesioni cerebrali traumatiche, ictus, demenza, cancro, AIDS e condizioni cardiache/polmonari.

A seconda della natura della tua condizione, un terapista occupazionale potrebbe aiutarti con quanto segue:

  • Ti aiuta a rimanere al lavoro.
  • Consigliarti su come gestire la tua condizione in modo efficace.
  • Aiutandoti a gestire la fatica e i relativi sintomi emotivi.
  • Usa gli adattamenti domestici in modo da poter rimanere indipendente più a lungo.

Salute mentale

Ci sono molte condizioni di salute mentale che possono trarre beneficio dalla terapia occupazionale. Lo scopo della terapia occupazionale in questi casi è quello di aiutare a creare un senso di scopo e (se del caso) migliorare il percorso di recupero.

Ci sono vari modi in cui un terapista occupazionale può farlo, tra cui:

  • Aiutandoti a migliorare i livelli di cura di te stesso.
  • Lavorare con te per identificare e migliorare le capacità lavorative in modo da poter fare domanda per un lavoro e rimanere al lavoro.
  • Suggerire modi per accedere alle attività ricreative tradizionali.

Sclerosi multipla (SM)

La SM è una malattia degenerativa che causa problemi di affaticamento e mobilità. Aiutare le persone con SM a mantenere l’indipendenza più a lungo è un obiettivo chiave della terapia occupazionale. Questo può comportare:

  • Reclutare l’uso di attrezzature per rimanere mobili.
  • Migliorare la sicurezza fisica e valutare i pericoli.
  • Trovare modi per svolgere le attività quotidiane come pulire e cucinare.
  • Migliorare l’autostima.

riabilitazione

La terapia occupazionale può essere utilizzata anche come parte di un programma di riabilitazione. Questo potrebbe essere dopo un incidente, una malattia o un intervento chirurgico. In questa veste la terapia può aiutare il tuo recupero incoraggiandoti a ritrovare l’indipendenza e costruire la fiducia.

Tornando al lavoro

A volte una malattia o un incidente significa che devi assentarti dal lavoro. Per alcuni, il ritorno al lavoro può essere impegnativo. Un terapista occupazionale può aiutarti a far fronte alla transizione identificando obiettivi e ostacoli al tuo ritorno. Possono valutare il tuo ruolo e il tuo ambiente di lavoro e suggerire metodi di coping da utilizzare quando sei al lavoro.

Altri modi in cui un terapeuta può aiutare includono:

  • Fornire ulteriore formazione di cui potresti aver bisogno.
  • Aiutarti a far fronte a problemi come discriminazione o pregiudizio.
  • Collaborare con i tuoi datori di lavoro per gestire il tuo ritorno al lavoro e garantire che le persone interessate siano a conoscenza della tua condizione.

Il processo

Il processo di terapia occupazionale comprende 11 fasi. All’interno di queste fasi il terapeuta ti valuterà e ti tratterà. Questo sarà in base alle tue esigenze specifiche e alla natura della tua condizione. 

Il processo è il seguente: 

  1. rinvio
  2. raccolta di informazioni
  3. valutazione iniziale
  4. ha bisogno di identificazione/formazione del problema
  5. definizione degli obiettivi
  6. pianificazione
  7. azione
  8. valutazione continua e revisione dell’azione
  9. risultato e misurazione del risultato
  10. fine intervento o dimissione
  11. recensione.

Ogni caso sarà diverso, ma il terapeuta di solito toccherà ogni aspetto ad un certo punto. Durante la valutazione, i terapisti occupazionali identificano le attività che sono più significative per te. Questo li aiuta a personalizzare i programmi in modo specifico per te.

Tecniche di terapia occupazionale

Ci sono molte tecniche diverse che possono essere utilizzate all’interno della terapia occupazionale. In generale però rientrano nelle seguenti categorie:

  • affrontare le attività in modo diverso
  • adattare il tuo ambiente
  • utilizzando attrezzature specializzate
  • classificazione delle attività.

Avvicinarsi alle attività in modo diverso

Se non sei in grado di svolgere un’attività, il tuo terapista occupazionale può esaminare diversi modi per superare gli ostacoli. Questo di solito significa adottare un approccio diverso. L’obiettivo è aiutarti a svolgere le attività che desideri, anche se in modo alternativo.

Ad esempio, se non sei in grado di stare in piedi per molto tempo, ma vuoi essere in grado di stirare, il tuo terapista potrebbe suggerirti di sederti mentre stiri. Ottenere un asse da stiro regolabile e fare pratica in questo modo è una soluzione facile e utile.

Adattare il tuo ambiente

In alcuni casi potrebbe essere necessario rendere il tuo ambiente più adatto alle tue esigenze. Un terapista occupazionale può valutare la tua casa, il posto di lavoro e i percorsi di viaggio per vedere se ci sono adattamenti che possono fare per aiutarti.

Tali adattamenti possono includere:

  • installazione di rampe per l’accesso in sedia a rotelle
  • riorganizzare gli armadi e pulire il disordine per migliorare la visibilità
  • montare un montascale
  • installazione di binari per aiutarti a muoverti
  • fornendo sedili WC rialzati, un sollevatore per vasca o un sedile per doccia per rendere il tuo bagno più facile da usare.

Utilizzo di attrezzature speciali

Il tuo terapeuta può introdurre strumenti e attrezzature speciali. Questi aiutano a rendere più accessibili le attività e gli hobby che si desidera svolgere. Possono anche ridurre il rischio di incidenti, migliorando così la tua sicurezza personale.

Le attrezzature che possono essere raccomandate includono:

  • ausili per la deambulazione come un bastone, un telaio o una sedia
  • penne robuste per facilitare la scrittura
  • posate con manici più grandi per facilitarne l’uso
  • tappetini antiscivolo in bagno
  • software a comando vocale
  • tastiera o mouse speciali per computer.

Valutazione dell’attività

Il tuo terapista occupazionale può utilizzare una tecnica chiamata valutazione delle attività per aiutarti a riprendere i tuoi hobby o tornare al lavoro. Ciò comporta la suddivisione di un’attività in fasi gestibili.

Un esempio di questo potrebbe essere se vuoi essere in grado di andare al lavoro a piedi, ma al momento non puoi gestirlo. Il tuo terapista potrebbe consigliarti di provare a camminare per una parte del percorso e poi prendere un autobus/taxi per il resto del percorso. Nel tempo sarai incoraggiato ad aumentare gradualmente la lunghezza della tua camminata. Ciò aumenterà la tua forza e resistenza e nel tempo raggiungerai il tuo obiettivo. Il tuo terapeuta può anche incorporare ausili per la deambulazione per rendere il compito più realizzabile.

Un’altra tecnica correlata è chiamata esposizione graduata. Funziona in modo simile ma è più focalizzato sul lato psicologico della riabilitazione. È usato per aiutarti a stabilire routine che sono significative per te e costruire la tua autostima.

Trovare un terapista occupazionale

Ci sono diversi percorsi che puoi seguire per trovare un terapista occupazionale. Potresti chiedere al tuo medico o al gruppo di commissione clinica locale (CCG) un rinvio. In alternativa puoi contattare direttamente un terapista occupazionale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here